Partecipazione truccata in piazza dei Navigatori

Partecipazione truccata in piazza dei Navigatori

Il Comune di Roma ha avviato un cosiddetto processo partecipativo sulla destinazione degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria che dovrebbero essere versati dai costruttori inadempienti per la realizzazione del Palazzo di vetro di piazza dei Navigatori e dell’albergo ovale – cosiddetto bidet – di via Giustiniano Imperatore. Una buona cosa si dirà. Ma l’iniziativa si presta ad una critica radicale.

Continue reading “Partecipazione truccata in piazza dei Navigatori”

Lo stadio di Unicredit

Lo stadio di Unicredit

Referendum ATAC. Fuga dalla politica

Referendum ATAC. Fuga dalla politica

Nelle proposte che vanno per la maggiore sul trasporto pubblico romano il grande assente è la politica. Manca la politica quando si propone, come fa il Movimento 5 stelle, di affrontare il risanamento dell’Atac attraverso il concordato preventivo. Manca la politica quando si propone, come fanno i radicali insieme al PD, la privatizzazione del servizio.

In ambedue le proposte il sistema della mobilità romana viene considerato una invariante ignorando che la crisi dell’Atac è la conseguenza e non la causa del fallimento delle politiche sulla mobilità. E che quindi il suo risanamento può darsi solo come parte del cambiamento di queste politiche. Concentrarsi, come fanno i 5 stelle e i radicali, solo sull’efficienza dell’Atac significa scambiare la parte per il tutto, le conseguenze con le cause. E destinarsi al fallimento.

Continue reading “Referendum ATAC. Fuga dalla politica”

Anche in piazza dei Navigatori cinque stelle di continuità. I costruttori inadempienti “premiati” con nuove edificazioni

Anche in piazza dei Navigatori cinque stelle di continuità. I costruttori inadempienti “premiati” con nuove edificazioni

Ci credereste? Anche per quanto riguarda la convenzione urbanistica per il palazzo di vetro di piazza dei Navigatori e l’albergo di via Giustiniano Imperatore, la “giunta del cambiamento” ha garantito la continuità portando a compimento la politica della precedente giunta PD: condono per la mancata realizzazione delle opere di urbanizzazione e soprattutto via libera alla costruzione di ulteriori 30.000 metri cubi di cemento. Ma c’è ancora tempo per fermarsi. Continue reading “Anche in piazza dei Navigatori cinque stelle di continuità. I costruttori inadempienti “premiati” con nuove edificazioni”